Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Centro studicinematografici Infoe contatti
FORMAZIONE PER DOCENTI NELLE SCUOLE
Incontri rivolti a insegnanti e genitori da svolgere direttamente a scuola
 
 ASIMMETRIE DI POTERE. UN’ANALISI DEL BULLISMO A SCUOLA
 
Perché partecipare
Il bullismo costituisce una violazione dei diritti umani fondamentali, come quello di crescere liberi e sicuri ed è responsabilità degli adulti assicurare che questi diritti siano garantiti.
Gli adulti genitori, insegnanti, educatori sanno riconoscere le caratteristiche che lo identificano, sanno individuare le varie forme, sono in grado di individuare i fattori di rischio del comportamento aggressivo del bullo e le conseguenze del bullismo sulla vittima?
Un corso per esaminare un fenomeno diffuso e spesso sottovalutato da analizzare negli ambiti specifici in cui nasce e nell’interezza delle relazioni dalle quali scaturisce. Perché l’istigatore pratica azioni dirette e indirette su una vittima? Come risponde chi subisce? Quali le strategie di comunicazione? Quale il ruolo del gruppo?
 
Articolazione del corso
1° INCONTRO: IL BULLISMO COME FENOMENO RELAZIONALE
2° INCONTRO:  COMPRENDERE E MODIFICARE LA RELAZIONE
3° INCONTRO: VISIONE E CONSIDERAZIONI DI UN FILM A SECONDA DELLA TIPOLOGIA DELLA SCUOLA 
 
Le attività proposte saranno basate sulla partecipazione attiva dei corsisti e, partendo dalla visione di brevi spezzoni di film, si attiveranno lavori di gruppo che saranno messi a confronto. 
 
 
IL GIOCO DELLE PARTI. SCUOLA, PALESTRA DI RELAZIONI
 
Perché partecipare
Il mondo relazionale della scuola è molto complesso e gli attori di questo contesto alunni, insegnanti – operatori, genitori devono saper intrecciare relazioni basate sul riconoscimento reciproco dei rispettivi ruoli.
Quando le relazioni sono assenti o si basano sul potere, ostacolano l’espressione positiva del singolo e quindi sono fonte di grande disagio e sofferenza psicologica per tutti. Spesso però accade che, proprio nella scuola, esse diventino fortemente conflittuali sia tra pari, che tra insegnanti e alunni che tra genitori, alunni e insegnanti .
É quindi indispensabile che all’interno della scuola siano avviati, consapevolmente , processi di apprendimento fondati sulla stima reciproca. 
Questa attivazione  favorirà processi relazionali basati su alleanza e cooperazione.
La scuola che sostiene questo crede che apprendimento e relazioni siano in stretto rapporto e che la cura delle buone relazioni può concorrere a rendere felici chi vive all’interno del mondo scolastico.
Il percorso di coaching proposto ha lo scopo di incrementare le risorse sociali e di gruppo, partendo dalla consapevolezza delle potenzialità individuali, passando dall’analisi degli ostacoli, che spesso impediscono di mettersi in gioco nelle relazioni, all’individuazione di strategie, volte a implementare relazioni fondate sull’ alleanza reciproca.
 
Articolazione del corso
1° INCONTRO: LE RELAZIONI TRA PARI - dal conflitto all’alleanza 
2° INCONTRO: LE RELAZIONI TRA GENITORI E FIGLI - dal conflitto all’alleanza  
3° INCONTRO: LE RELAZIONI TRA INSEGNANTI E ALUNNI - dal conflitto all’alleanza 
4° INCONTRO: LE RELAZIONI TRA ALUNNI, INSEGNANTI E GENITORI - dal conflitto all’alleanza 

Le attività proposte saranno basate sulla partecipazione attiva dei corsisti e, partendo dalla visione di brevi spezzoni di film, si attiveranno lavori di gruppo che saranno messi a confronto. 
 

Per i corsi è richiesta la disponibilità di un pc e un proiettore, per la visione di diapositive o spezzoni di film.

 

Per maggiori informazioni sui percorsi e sui costi mediateca@sas.bg.it oppure 035 320828