Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Cinema all'apertoArena Santa Lucia Infoe contatti

IL CINEMA PROTAGONISTA DELLE PROPOSTE CULTURALI E PASTORALI DELLA COMUNITÀ

CINEFORUM E PERCORSI TEMATICI

IL CINEMA PROTAGONISTA DELLE PROPOSTE CULTURALI  E PASTORALI DELLA COMUNITÀ
ACEC Bergamo (Associazione Cattolica Esercenti Cinema – Sale della comunità di Bergamo) con S.A.S. (Servizio Assistenza Sale cinematografiche) aiutano le Sale della Comunità della provincia di Bergamo nel compito di essere un luogo vivo di aggregazione e accrescimento culturale sul territorio.
 
Con le competenze e le professionalità maturate in più di 50 anni di lavoro, ACEC e  SAS garantiscono i servizi necessari a organizzare proiezioni cinematografiche e spettacoli teatrali valorizzando anche le potenzialità pastorali di questi linguaggi come occasione di aggregazione per la comunità e spunto di partenza per incontri di formazione.
 
Attraverso il cinema si offre la possibilità di coinvolgere la comunità per accostarsi e affrontare temi centrali dei percorsi culturali, educativi e pastorali come: le relazioni familiari, la spiritualità e la ricerca di senso, l’integrazione e la carità, l’attenzione all’ambiente, le dipendenze e l’educazione. Questi temi possono essere approfonditi sfruttando anche la potenza e l’attrattiva del cinema.
Verranno scelti film per la loro forza nell’affrontare alcuni argomenti, a cui accostare momenti di commento e approfondimento a cura di esperti, a partire dagli stimoli proposti.
 
ACEC e SAS Bergamo mettono anche a disposizione la propria esperienza per aiutarvi a costruire un percorso (una rassegna di 2-3 serate, o anche serate singole), sia all’interno di rassegne-cineforum, sia indipendentemente da queste; vi danno la consulenza indispensabile per la scelta dei film e vi mettono in contatto con esperti per la conduzione delle serate; vi fanno conoscere le possibilità che in alcuni periodi esistono per accedere a progetti con costi molto limitati.
 
Le proposte sono costruite in collaborazione con alcune realtà diocesane - Ufficio per la Pastorale della Famiglia, per il Dialogo interreligioso, Pastorale dei Migranti, Pastorale Sociale e del Lavoro, il Consultorio Familiare Diocesano ‘Scarpellini’, Pastorale dei pellegrinaggi, del tempo libero e del turismo - che si occupano di sensibilizzare su questi temi e con cui costruire incontri di approfondimento.
 
Qui di seguito alcuni percorsi e tematiche con alcuni titoli suggeriti. Tutte le proiezioni vanno concordate con detentori dei diritti e Siae. I titoli sono in continuo aggiornamento sul sito sas.bg.it – ACEC Bergamo
 
 
ALLA RICERCA DEL SENSO (SPIRITUALITÀ E FILOSOFIE DI VITA)
in collaborazione con l’Ufficio per il Dialogo interreligioso 
Quali sono le domande esistenziali più diffuse nella società contemporanea? Come il cinema tocca e affronta alcuni temi legati alla ricerca di senso delle persone? Che tipo di esigenza di spiritualità si manifesta? La religione tradizionale è ancora un riferimento? Sono domande che attraverso il cinema possono essere occasione di confronto e approfondimenti nella comunità.
Green Book (relazioni umane, razzismo)
Cafarnao - Caos e miracoli (guerra, giustizia)
Tre manifesti a Ebbing, Missouri (criminalità, giustizia)
Sorry We Missed You (lavoro, rapporto genitori/figli)
L’altro volto della speranza (lavoro, carità) 
Il verdetto (giustizia, adolescenza)
Troppa grazia (spiritualità, relazioni di coppia)
Cuori puri (relazioni di coppia, religione)
Maria Maddalena (famiglia, religione)
Cosa dirà la gente (adolescenza, intercultura)
Il corriere - The Mule (stagioni della vita, rapporto genitori/figli)
Il nostro papa (spiritualità, relazioni umane)
Lourdes (spiritualità, religione)
Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera (autobiografia, rapporto genitori/figli)
                                                                            
INTERCULTURA (MIGRAZIONI E INTEGRAZIONI)
in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale dei Migranti
 Negli ultimi anni la composizione sociale dell’Europa e quindi anche dell’Italia è profondamente cambiata. Nel nostro paese il continuo e inarrestabile afflusso di migranti da molte parti del mondo si sovrappone a una situazione economica interna ogni giorno più precaria, con un mercato del lavoro in difficoltà, specialmente per quanto riguarda l’inserimento dei giovani, e un numero sempre più elevato di famiglie italiane vicine alla soglia di povertà. Cosa significa oggi parlare di carità che accoglie? Che tipo di incontro è possibile con altre culture, diverse da quella occidentale e cristiana? 
Bangla (rapporto genitori/figli, intercultura)
Dove bisogna stare (povertà/emarginazione, carità)
A Ciambra (adolescenza, delinquenza minorile)
My name is Adil (adolescenza, rapporto genitori/figli)
L'ordine delle cose (politica, carità)
Il diritto di contare (razzismo, carità)
Styx (migrazione, carità)
Sir - Cenerentola a Mumbai (diritti della donna, religione)
Dilili a Parigi (giustizia, intercultura)
 
ECOLOGIA E AMBIENTE 
in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro                               
Titoli che “aprono gli occhi” sulla concatenazione di rapporti fra la situazione ambientale e la complessità della società contemporanea. Quando si parla di ecologia infatti non si tratta solo di considerare il riscaldamento globale del pianeta oppure i disastri ambientali, che sono semplicemente la punta dell’iceberg.
Antropocene (sfruttamento delle risorse, inquinamento)
La fattoria dei nostri sogni (vivere nella natura, futuro dell’umanità)
Il pianeta in mare (inquinamento, vivere nella natura)
La donna elettrica (inquinamento, vivere nella natura)
Senza lasciare traccia (vivere nella natura, rapporto genitori/figli)
Domani (inquinamento, futuro dell'umanità)
Il sale della terra (vivere nella natura, rapporto genitori/figli)
Le Traversiadi. Cinque viaggi (più uno) con gli sci al limite delle Orobie (sport, vivere nella natura)
 
DIALOGO CON LE DIVERSITÀ (RELAZIONI, EDUCAZIONE, FAMIGLIA)
in collaborazione con il Consultorio Familiare Diocesano ‘Scarpellini’
In una quotidianità sempre più frenetica ed in continuo mutamento, anche il cinema offre spunti di riflessione. Quali sono nel mondo contemporaneo le nuove tipologie di relazioni interpersonali? Come si affrontano le diversità? In quale modo si devono evolvere gli stili educativi in particolare in famiglia e a scuola?
Mio fratello rincorre i dinosauri (disabilità, famiglia)
Tutto il mio folle amore (famiglia, rapporto genitori/figli)
La vita invisibile di Euridice Gusmao (diritti, rapporto genitori/figli)
Dafne (disabilità, rapporto genitori/figli)
Parasite (povertà/emarginazione, famiglia)
Il professore cambia scuola (scuola/educazione, povertà/emarginazione)
Le invisibili (povertà/emarginazione, carità)
Farewell una bugia buona (famiglia, spiritualità, malattia/morte)
Le verità (rapporto genitori/figli, relazioni umane)
18 regali (malattia/morte, rapporto genitori/figli)
Pinocchio (povertà/emarginazione, rapporto genitori/figli)
Piccole donne (famiglia, carità)
Jojo Rabbit (rapporto genitori/figli, guerra)
Lontano lontano (anziani, relazioni umane)

IMPORTANTE
La proiezione in pubblico dei film (sia dentro un cinema, sia presso sale polivalenti attraverso videoproiettori) va concordata con i detentori dei diritti e la Siae. SAS si occupa di prendere gli accordi necessari con le case di distribuzione e di darvi le informazioni necessarie. Per info sui costi, sulla reperibilità delle copie e ogni aspetto dell’organizzazione contattateci al numero 035 320828. Per consulenza sui titoli e i percorsi biblioteca@sas.bg.it