Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Cinema all'apertoArena Santa Lucia Infoe contatti
PROPOSTE DI FORMAZIONE PER ANIMATORI DELLE SALE
AQUERÒ LO SPIRITO DEL CORTO - PRIMA EDIZIONE
PROPOSTE DI FORMAZIONE PER ANIMATORI DELLE SALE
Acec Bergamo con Sas propone alcuni appuntamenti per dare l’opportunità ai volontari e collaboratori che curano e gestiscono le sale della comunità di aggiornarsi e formarsi.
 
AQUERÒ LO SPIRITO DEL CORTO - PRIMA EDIZIONE
L’ACEC di Milano, dopo aver organizzato il festival “Aquerò” alla ricerca di un cinema in grado di raccontare la dimensione interiore dell'uomo e di evocare il trascendentale, promuove ora anche un concorso, riservato a cortometraggi massimo di 15 minuti.
“Aquerò” è la parola utilizzata da Bernadette di Lourdes per indicare ‘quello/a’, l'apparizione a cui non riusciva ancora a dare un nome, l'invisibile che si faceva immagine.
Il concorso è aperto a opere di ogni formato e genere, edite o inedite (ma realizzate dopo il 1 gennaio 2018), girate in alta definizione o col videofonino, realizzate da professionisti o aspiranti videomaker. Termine di iscrizione 10 ottobre 2019. Il regolamento e la scheda di iscrizione si trovano sul sito www.sdcmilano.it
Ulteriori dettagli nell'allegato a pie' di pagina
 
 
 
COSE SERIE: UN PERCORSO IN SEI TAPPE NELLA SERIALITÀ TELEVISIVA CONTEMPORANEA
La Mediateca mette a disposizione per tutti i volontari delle sale associate INGRESSI GRATUITI per questo corso a cura di Alice Cucchetti e Ilaria Feole che si terrà
Mercoledì 13, 20, 27 marzo e 3, 10, 17 aprile  dalle 20.30 alle 22.30
Sei lezioni, che partono dalla rivoluzione di Twin Peaks e arrivano all’odierna espansione di Netflix e dello streaming, facendo un po’ di storia e un po’ di teoria, zigzagando tra temi e formati, con l’occhio attento dello studioso e il cuore innamorato di un vero fan. Ogni lezione utilizza l’approfondimento di alcune serie specifiche (e molto amate) per inquadrare, grazie a esse, un panorama più ampio: com’è cambiato il piccolo schermo, quali sono i suoi specifici linguaggi, come ci trasformiamo noi mentre lo guardiamo.
Lezione 1: BENVENUTI A TWIN PEAKS e dentro una nuova tv
Come e perché la serie di David Lynch e Mark Frost ha inventato un nuovo modo di fare e vedere la tv? Accomodatevi a Twin Peaks, da cui è partita la rivoluzione del piccolo schermo, l’origine della golden age. Abbiamo un ottimo caffè e una squisita torta di mele.
Lezione 2: MEGLIO DEL CINEMA?
Quante volte avete sentito dire che "ormai le serie tv hanno superato il cinema"? Cosa si intende per "cinematic tv"? Da True Detective a Fargo, da Breaking Bad a The Affair, scopriamo cosa sta facendo diventare grande il piccolo schermo.
Lezione 3: IL GIOCO DEI MONDI
Cos’hanno in comune Lost e Il trono di spade, Stranger Things e Sherlock, Westworld e Una mamma per amica? Molto più di quanto vi aspettate, ma soprattutto: la capacità di creare mondi e di farvi sentire parte del gioco. Come? Premete “play”.
Lezione 4: QUEER IS THE NEW BLACK
Nel piccolo schermo la società si specchia, e viceversa: e mentre il mondo cambia, diventa più grande, accogliendo e approfondendo personaggi e storie diverse. Da Orange Is the New Black a Transparent, la rappresentazione in tv della comunità LGBT e non solo.
Lezione 5: DALLA SITCOM ALLA SADCOM
Ovvero: fateci ridere! La situation comedy è stata (ed è) uno dei formati di maggior successo, e anche uno dei tradizionalmente meno costosi, sfruttati, codificati. Da Friends a The Big Bang Theory, da Sex and the City a Louie e Girls, ridere fino alle lacrime.
Lezione 6: CONOSCI IL TUO ALGORITMO
Non abbiamo fatto in tempo ad abituarci a prendere sul serio i “telefilm”, ed ecco che sono arrivati Netflix e lo streaming, le abbuffate di puntate chiamate binge watching e un panorama mediale in costabte trasformazione. Ma sarà vero che l’algoritmo ha sempre ragione?
Gli incontri si terranno presso la sala corsi della Mediateca/SAS, via Angelo Goisis 96/B
Per informazioni e iscrizioni, telefonare allo 035 320828 oppure inviare una mail a mediateca@sas.bg.it