Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Cinema all'apertoArena Santa Lucia Infoe contatti
SPIRITUALITÀ E INTERCULTURA
proiezioni e incontri
Proposta per le sale del territorio:
Percorsi, rassegne, serate in cui proporre proiezioni abbinate anche a incontri di approfondimento
 
Proiezioni di film scelti per la loro forza nell’affrontare alcuni argomenti, a cui accostare momenti di commento e approfondimento a cura di esperti, a partire dagli stimoli proposti.
 
ACEC e SAS Bergamo mettono a disposizione la propria esperienza sia per aiutarvi a costruire un percorso (una rassegna di 2-3 serate, o anche serate singole), sia all’interno di rassegne-cineforum che tante sale già fanno, sia indipendentemente da queste.
Consulenza nella scelta dei film e nei contatti con relatori-esperti che cureranno le serate.
 
SPIRITUALITÀ E INTERCULTURA
Se la società contemporanea presenta così tante difficoltà nell’ambito della ricerca del senso, della società, dell’ambiente, è necessaria a maggior ragione una riflessione sulle situazioni che si creano quando famiglia, culture differenti, mondo del lavoro, religioni e credenze vecchie e nuove si incontrano e talvolta si scontrano. Di seguito alcuni suggerimenti di titoli tra cui scegliere per organizzare una serata con un film che tocchi questi temi. Se ne individuate altri, possono essere presi in considerazione.
 
Il verdetto (giustizia, adolescenza)
Troppa grazia (lavoro, religione)
Cuori puri (rapporti di coppia, religione)
Sir - Cenerentola a Mumbai (lavoro, religione)
Maria Maddalena (famiglia, religione)
Cosa dirà la gente (adolescenza, intercultura)
Dilili a Parigi (giustizia, intercultura)
L’altro volto della speranza (lavoro, carità)

IL VERDETTO di Richard Eyre, Gran Bretagna 2017, 105’
Mentre il suo matrimonio vacilla, l'eminente giudice dell'Alta Corte britannica Fiona Maye è chiamata a prendere una decisione cruciale circa Adam, un giovane adolescente malato di leucemia, che per motivi religiosi rifiuta di sottoporsi a una trasfusione di sangue che potrebbe salvargli la vita. In deroga all'ortodossia professionale, Fiona sceglie di andare a far visita ad Adam in ospedale e quell'incontro avrà un profondo impatto su entrambi.
 
TROPPA GRAZIA di Gianni Zanasi, Italia/Grecia/Spagna 2018, 110’
Lucia è una geometra che vive da sola con sua figlia arrangiandosi tra mille difficoltà. Il Comune le affida un controllo su un terreno scelto per costruire una grande opera architettonica. Qui incontra una giovane ‘profuga’ cui offre 5 euro. Ma la sera, nella cucina di casa sua, la rivede all'improvviso, davanti a lei, che la fissa e le dice: ‘Vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa...’
 
CUORI PURI di Roberto De Paolis, Italia 2017, 114’
Agnese, 18 anni, vive con una madre dura e devota, frequenta la chiesa e sta per compiere una promessa di castità fino al matrimonio. Stefano, 25 anni, è un ragazzo dal passato difficile che lavora come custode in un parcheggio di un centro commerciale confinante con un grande campo rom. Dal loro incontro nasce un sentimento vero, fatto di momenti rubati e di reciproco aiuto. La loro attrazione cresce sempre di più, finché Agnese prenderà una decisione estrema e inaspettata.
 
SIR - CENERENTOLA A MUMBAI di Rohena Gera, India/Francia 2018, 99’
Ratna è domestica di Ashwin, figlio di una famiglia benestante di Mumbai. In apparenza la vita del giovane sembra perfetta, eppure nasconde una grande sofferenza. Ratna sente di aver rinunciato ai suoi sogni, non ha nulla, ma è ostinatamente determinata a cambiare il suo futuro. Presto i due ragazzi scopriranno di avere molto in comune.
 
MARIA MADDALENA di Garth Davis, USA/Austria 2018, 120’
Terra Santa, primo secolo: la giovane Maria Maddalena abbandona la propria famiglia e il piccolo villaggio di pescatori in cui è nata per unirsi a un movimento nuovo. Ispirata da Gesù di Nazareth, dalla sua carismatica guida e dai suoi insegnamenti, Maria si incammina con gli altri discepoli per il viaggio verso Gerusalemme, ritrovandosi al centro del momento fondante del Cristianesimo.
 
COSA DIRÀ LA GENTE di Iram Haq, Norvegia 2017, 106’
La sedicenne Nisha con la sua famiglia è la figlia pakistana perfetta, ma quando è fuori con le sue amiche, è una normale adolescente norvegese. Quando il padre la sorprende a letto con il suo fidanzato, i suoi genitori decidono di rapirla e portarla in Pakistan da alcuni parenti. In un paese che non ha mai visto prima, Nisha è costretta ad adattarsi alla cultura della sua famiglia.
 
DILILI A PARIGI di Michel Ocelot, Francia/Belgio/Germania 2018, 95’, animazione
Nella Parigi della Belle Époque, la piccola Dilili, originaria della Nuova Caledonia, inizia a indagare insieme al giovane fattorino Orel su alcuni misteriosi rapimenti di ragazze. Durante le loro ricerche, i due incontrano uomini e donne straordinari, celebri artisti e pensatori, che forniscono loro una serie di indizi. Dilili e Orel vengono così a conoscenza di un sottobosco di cattivi molto particolari, e faranno di tutto per fermarli.
 
L’ALTRO VOLTO DELLA SPERANZA di Aki Kaurismäki, Germania/Finlandia 2017, 98’
Khaled è un rifugiato siriano che giunto a Helsinki chiede asilo. Wikström è un rappresentante di camicie che molla il suo lavoro per aprire un ristorante in un angolo remoto della città. Dopo che le autorità rifiutano la richiesta di asilo di Khaled egli decide di rimanere nel paese illegalmente, Wikström e gli offre un letto e un lavoro. Insieme alla cameriera del locale, allo chef, al direttore di sala e a un cane vivranno una serena utopia e forse riusciranno a trovare ciò che cercano.
 
 
IMPORTANTE: La proiezione in pubblico dei film (sia dentro un cinema, sia presso sale polivalenti attraverso videoproiettori) va concordata con i detentori dei diritti e la Siae. SAS si occupa di prendere gli accordi necessari con le case di distribuzione e di darvi le informazioni necessarie. Per info sui costi, sulla reperibilità delle copie e ogni aspetto dell’organizzazione contattateci al numero 035 320828. Per consulenza sui titoli e i percorsi biblioteca@sas.bg.it