Serviziper le sale Mediatecaprovinciale CinemaConca Verde Cinema Teatrodel Borgo La scuola al cinemaarrivano i film Rassegna stampacinematografica Cinema all'apertoArena Santa Lucia Infoe contatti

VIAGGI E MIGRAZIONI

PROIEZIONI E INCONTRI

VIAGGI E MIGRAZIONI
Una proposta rivolta a tutte le sale e a chi desidera organizzare cineforum e rassegne intorno al tema dei viaggi che in modi differenti cambiano la vita e delle migrazioni, che forse oggi come non mai caratterizzano la nostra società e necessitano di riflessione profonda in ambito politico, culturale, religioso.
Di seguito alcuni suggerimenti di titoli tra cui scegliere per organizzare una serata con film che tocchino questi argomenti.
Se ne individuate altri adatti a questi temi, possono essere presi in considerazione.
 
I film sono disponibili per proiezioni in sala cinematografica o in sale polivalenti; con proiettori digitali o videoproiettori, previo accordo di noleggio. Ricordiamo a chi prevede di organizzare proiezioni utilizzando il supporto DVD che, per il rilascio della liberatoria, si dovrà comunque corrispondere una quota di noleggio alla distribuzione. Occorrerà inoltre denunciare le proiezioni alla SIAE.
Per maggiori informazioni sulla programmazione potete scrivere a programmazione@sas.bg.it
 
Il viaggio di Yao (viaggio, intercultura)
Brooklyn (migrazione, lavoro)
Easy - Un viaggio facile facile (viaggio, carità)
Styx (migrazione, carità)
Human Flow (migrazione, intercultura)
Fuocoammare (migrazione, intercultura)
Libero (migrazione, intercultura)
Ibi (migrazione, rapporto genitori/figli)
 
 
IL VIAGGIO DI YAO di Philippe Godeau, Francia 2018, 103’
Il tredicenne Yao vive in un piccolo villaggio del Senegal. Ama i libri e le avventure e un giorno parte per Dakar per incontrare il suo idolo, un attore francese in visita nel paese africano. L'attore, colpito dal carattere del ragazzino, decide di riaccompagnarlo a casa in un viaggio che sarà per lui un ritorno alle radici.
 
 
BROOKLYN di John Crowley, Irlanda/GB/Canada 2015, 113’
Anni Cinquanta. Attratta dalla promessa di un futuro migliore, la giovane Eilis lascia l’Irlanda per raggiungere gli Stati Uniti. A Brooklyn trova alloggio e lavoro, ma l’adattamento non è facile. L'incontro con Tony sembra cambiarle la vita, ma quando torna in Irlanda per la morte della sorella deve scegliere se rimanere nella sua terra o tornare a Brooklyn.
 
EASY - UN VIAGGIO FACILE FACILE di Andrea Magnani, Italia/Ucraina 2017, 91’
Ex pilota di go-kart, Easy è solo, sovrappeso e depresso. Tornato a vivere con la madre, passa la giornata davanti alla Playstation. Un giorno, il fratello minore, uomo affascinante e di successo, gli offre un lavoro: trasportare la bara con il corpo di un muratore ucraino dall'Italia a un piccolo villaggio dei Carpazi. Saranno tre giorni di viaggio molto difficili...
 
STYX di Wolfgang Fischer, Germania/Austria 2018, 94’
Rike raggiunge in barca a vela in solitaria l'Ascensione, una piccola isola tropicale nel mezzo dell'Atlantico per concedersi una vacanza. Durante una tempesta avvista una barca di rifugiati gravemente danneggiata e sovraccarica: cerca di organizzare un soccorso, ma si sente impotente e si rende conto che l'umanitarismo è un mero pio desiderio...
 
HUMAN FLOW di Ai Weiwei, USA/Germania 2017, 140’, documentario
Oltre 65 milioni di persone nel mondo sono state costrette a lasciare le proprie case per sfuggire alla carestia, ai cambiamenti climatici e alle guerre. Seguendo la straziante catena di vicissitudini umane, il film spazia in 23 Paesi europei ed extraeuropei ed è la testimonianza della disperata ricerca di un porto sicuro, di un riparo, di una giustizia.
 
 
FUOCOAMMARE di Gianfranco Rosi, Italia/Francia 2016, 108’, documentario
Samuele ha 12 anni, va a scuola, ama tirare con la fionda e andare a caccia. Abita a Lampedusa, e tutto intorno a lui parla dei migranti che negli ultimi 20 anni sono approdati in quest’isola in cerca di libertà. Samuele e i lampedusani sono i testimoni di una tra le più grandi tragedie umane dei nostri tempi.
 

LIBERO di Michel Toesca, Francia 2018, 100’, documentario
La Roya è al confine della Francia meridionale con l'Italia. Cédric Herrou, un contadino che coltiva i suoi ulivi, un giorno si imbatte in alcuni rifugiati. Lui e gli altri residenti della valle decidono non solo di salutarli ma successivamente di fornire loro un rifugio e aiutarli a richiedere asilo. Ma così facendo si trovano al di fuori della legge...
 

IBI di Andrea Segre, Italia 2017, 64’, documentario
Nata in Benin, Ibi ha avuto tre figli e nel 2000 in seguito a seri problemi economici li ha lasciati con sua madre e ha accettato di trasportare droga dalla Nigeria all'Italia. Uscita dal carcere a Napoli, per far capire loro la sua nuova vita decide di iniziare a filmarsi e racconta se stessa, la casa dove vive con il suo nuovo compagno e l'Italia dove cerca di riavere dignità e speranza.
 
 
 
I film vanno accompagnati da una presentazione o da un commento che dovrete organizzare voi. Se avete bisogno di contatti scrivete a biblioteca@sas.bg.it